La visibilità di un sito – Perché è così importante

visibilita google Per un sito essere presente trai i primi risultati sui motori di ricerca è sicuramente una buona garanzia di successo. In questo modo si può infatti avere la certezza di un grande impatto e dunque anche di un certo peso sul comportamento e le scelte dei consumatori. È infatti comune tra gli utenti del web l’idea che i siti che appaiono in prima pagina siano anche i più autorevoli e quelli qualitativamente migliori. Entrare a far parte dei top result di un motore di ricerca come Google è spesso ritenuto sinonimo di buona qualità dei prodotti e dei servizi offerti. In realtà questo non sempre è vero (anche se spesso lo è), ma comunque è impossibile – se si vuole che il nostro sito abbia un buon riscontro – non tenere conto di questa implicita valutazione sul prodotto o marchio stesso. Per questo motivo dunque è molto importante che il nostro sito sia tra i primi risultati nei maggiori motori di ricerca, sia per il nome dell’azienda che per tutti i termini attinenti al core business di quest’ultima. Mentre nel primo caso risulta relativamente facile apparire tra i primi risultati (dato che si tende sempre a dare nomi originali e unici), diventa più complicato nel secondo caso. La genericità delle parole chiave in questione potrebbe infatti rendere difficile il raggiungimento di una buona visibilità. Come si può dunque agire dunque per rendere un sito ben visibile sui motori di ricerca? Innanzitutto per un buon “posizionamento” è necessaria un’attenta e accurata progettazione del sito. Questo deve infatti possedere delle caratteristiche tali da risultare appetibile sia ai potenziali clienti che ai motori di ricerca. Si parte quindi già in fase di progettazione del sito, pianificando e mettendo in atto tutti gli strumenti che abbiamo a disposizione per far salire il più possibile il sito nei motori di ricerca. E lo si fa partendo col piede giusto, ovvero realizzando un sito di qualità. La visibilità è fondamentalmente una questione di reputazione sui motori di ricerca. Questi infatti dovranno percepire il sito come un sito di qualità, che susciti interesse tra i propri utenti. Maggiore sarà la qualità percepita, il numero di persone che arrivano sul sito e ci passano del tempo e magari fanno anche qualche link, più la reputazione del sito crescerà. Il sito deve inoltre essere veloce, facilmente navigabile, interessante e deve anche contenere le keywords giuste nei punti giusti. Insomma si tratta di un lavoro piuttosto complesso dove niente deve essere lasciato al caso o all’improvvisazione. Perché un sito svolga la sua funzione primaria quindi deve essere strutturato e pianificato da professionisti attenti, qualificati e aggiornati. Solo così si potrà puntare a una buona visibilità sui motori di ricerca e, di conseguenza, a un buono sviluppo degli affari grazie alla rete.    

Articoli correlati