Sviluppo dei Link - BackLinks

two and one half links Il processo di sviluppo dei link è uno dei cardini della SEO: aiuta ad aumentare la notorietà dei siti, ma anche a migliorarne il posizionamento delle pagine web nei risultati dei motori di ricerca. Il numero di link in ingresso verso un sito indica la misura del suo successo. Ogni link è come un voto per il sito e tutti i voti contano, anche se i motori di ricerca non sempre la pensano in questo modo. Cercare di focalizzare l’attenzione sullo sviluppo di link provenienti da siti web con PageRank elevato è sempre buona norma. Il modo più sicuro di sviluppare link è quello di avere contenuti di qualità, ma sono necessarie anche opportune esche: ne esistono molte tipologie tra cui l’uso di widget, lo sfruttamento dei social network e dei siti di raccolta di bookmark. Nel mondo di Internet di oggi, l’uso delle tecniche di content syndication è la norma. Si cerca infatti di utilizzare il più possibile meccanismi di diffusione dei contenuti come feed RSS o Atom. E’ possibile anche usare servizi come FeedBurner per avere le statistiche d’utilizzo dei feed presenti sul proprio sito web. Un altro importante aspetto è la sottoscrizione alle directory web. Non tutte le directory sono uguali e della stessa tipologia. Lo sviluppo di link richiede tempo; per non sprecarne, prima di iniziare una qualsiasi attività in questo senso, è necessario effettuare le dovute analisi. Una delle pratiche preparatorie è quella di diventare “attivi” sui principali social network come Facebook, Twitter, Foursquare e LinkedIn. E’ necessario scoprire la strategia di sviluppo dei link adottata dalla concorrenza, ed è perciò fondamentale effettuare un’analisi accurata: l’ignoranza potrebbe costare cara.

Articoli correlati