Ricerca e Analisi della concorrenza

concorrenza E’ importante capire cosa fanno i concorrenti: è necessario esaminare le parole chiave e le strategie di sviluppo dei link che utilizzano per capirne punti di forza e di debolezza. L’obiettivo è cercare di capire da dove deriva il posizionamento dei siti web concorrenti. Se si cerca di emulare la concorrenza è necessario ottimizzare le procedure; il che, in generale, significa avere un sito qualitativamente migliore o percepito dagli utenti come tale. E’ necessario analizzare ciò che la concorrenza ha fatto in passato e sta facendo nel presente, come anche implementare dei meccanismi per tracciare ciò che farà in futuro. Prima di poter analizzare la concorrenza, è necessario scoprire con chi ci si deve confrontare. Uno dei modi per farlo è trovare i siti web che puntano sulle stesse parole chiave. Ovviamente, anche chi vende prodotti o servizi simili andrà considerato come un concorrente. Il punto di partenza dell’analisi concorrenziale sarà quasi sempre la concorrenza locale. Si renderà necessario visitare le directory web della zona interessata o dedicate alla nicchia di mercato che si vuole “battere”; si devono usare le versioni localizzate per nazione del motore di ricerca Google per effettuare le ricerche con le parole chiave su cui si sta puntando. Sono da prendere in considerazione anche Google Places, Yahoo! Directory, Dmoz.org e BBB.org.

Articoli correlati