In Italia la paura delle truffe rallenta gli acquisti online

In Italia la paura delle truffe rallenta gli acquisti online

ecommerce

Oggi facciamo un po’ il punto sullo stato dell’e-commerce in Italia. Se da un lato gli italiani amano fare acquisti online e lo fanno sempre di più, dall'altro il livello di penetrazione dell’e-commerce nel nostro paese è ancora basso, se paragonato ad altri. Quello degli acquisti online è comunque un fenomeno in forte crescita ma ciò che blocca è la paura di imbattersi in truffe.

A segnalarlo è ShoppingVerify, un sito che offre a tutti gli utenti la possibilità di segnalare sia gli abusi che le eccellenze del commercio elettronico e che si pone come anello di collegamento e controllo tra l’utente e il servizio e-commerce, con l’obiettivo di rendere migliore sia l’esperienza di acquisto che l’esperienza di vendita.

In base un’infografica presentata da ShoppingVerify il 28,7% degli italiani avverte un alto rischio di truffe online; il 23,2% la percepisce come un’attività fredda senza contatto umano; il 21,8% si preoccupa di ritardi nella consegna e articoli difettosi.

Se la maggior parte degli utenti preferisce acquistare online perché è un metodo economico, comodo e anche perché riesce a trovare prodotti che non sarebbero disponibili sotto casa, in realtà però solo il 10% degli utenti italiani si fida degli e-commerce.

Sono numeri che fanno riflettere e indicano che c’è ancora molto da lavorare sulla qualità del servizio, sulla credibilità, sulla reputazione, tutti elementi che costituiscono la base per una buona riuscita.

Cosa si può fare, dunque, per riuscire ad acquistare online in tutta sicurezza?

  • Al momento dell’acquisto ci potrebbero essere delle caselle già selezionate, controllarle sempre e, eventualmente, deselezionarle;
  • Prima dei completare l’acquisto ricontrollare il prezzo e verificare che non ci siano stati cambiamenti in corso d’acquisto;
  • Verificare che l’indirizzo dell’area di pagamento cominci sempre per “https”, ossia HyperText Transfer Protocol over Secure Socket Layer che viene utilizzato per garantire trasferimenti riservati di dati nel web, in modo da impedire intercettazioni dei contenuti;
  • Usare metodi di pagamento sicuri oppure una carta ricaricabile o PayPal.

Articoli correlati