E-commerce in Russia: tendenze e problemi

ecommerce russia1 Al giorno d'oggi l'e-Commerce in Russia è soggetto ad una crescita intensa. Secondo i risultati di ricerca di Data Insight, nel 2011 il volume di affari del mercato e-commerce in russia ammontava a 310 miliardi di rubli (oltre 9 miliardi di dollari). Fino al 2013 gli analisti di mercato prevedevano una crescita del 26% con un volume di affari di 405 miliardi di rubli. J’son & Partners Consulting, una delle compagnie di ricerca leader nel settore in Russia, stima la crescita annuale stabilmente intorno al 15-20%. Questo significa che nel 2020 il mercato dell'e-Commerce in Russia raggiungerà i 2.180 miliardi di rubli. In generale ci sono circa 20 milioni di persone in Russia che acquistano online. Per ora la maggior parte degli acquisti sono concentrati nelle grandi città come Mosca e San Petersburg come mostra il seguente grafico (fonte: Morgan Stanley Research): Ecommerce-Russia La ragione è la precoce penetrazione delle tecnologie web nelle megalopoli, generalmente un grande richiamo per le infrastrutture più avanzate, che sono significative per l'e-commerce. La distribuzione continua però a rimanere la principale barriera per lo sviluppo. Di seguito puoi trovare le informazioni dettagliate sul mercato, in modo da avere un quadro completo sulle tendenze degli e-commerce in Russia.

Cosa comprano in Russia gli utenti online?

Gli abitanti delle grandi città sono sempre di corsa, sono soliti comprare online per risparmiare tempo e denaro. Questo è il motivo per cui l'elettronica, libri e abbigliamento hanno la più alta penetrazione in termini di e-commerce a causa di una possibilità di risparmio maggiore, di comparazione tra diversi negozi online, recensioni da social e un servizio di spedizione conveniente. Per esempio il negozio Lamoda.ru è salito nel 2013 dalla 27esima posizione alla 4a nei 30 più popolari e-commerce in Russia. Per coprire la crescente domanda su scarpe, abbigliamento su internet, un famoso club KupiVip.ru – che aveva già un accordo con content curation site Pinme – ha lanciato la sua linea low-cost fashion chiamata “Fast Fashion”. E questo è soltanto l'inizio. La diffusione degli acquisti di elettronica, abbigliamento su internet sta mantenendo nel tempo una crescente fiducia negli acquirenti dovuta alla stabilità dei sistemi e-commerce. Questi sono i risultati di una ricerca di Data Insight ,”E-Commerce in Russia 2013″: Online-Shopping-Russia1

Spedizione in territorio russo

All'inizio del mercato dell'e-commerce in Russia, il principale problema era la logistica, la distribuzione capillare della rete internet ad alta velocità, il numero di potenziali clienti e la qualità della spedizione. Alcuni di questi problemi sono stati parzialmente risolti, il servizio di spedizione nonostante il crescente sviluppo, lascia ancora molto a desiderare. Anche se potenziali clienti sono interessati ad acquistare qualcosa in un negozio in particolare, la spedizione non è possibile in alcune regioni, che è il motivo di un alto tasso di rimbalzo. Questo blocco è principalmente dovuto all'immaturo processo di logistica del Sistema Postale Russo (Почта России).  Esso non soddisfa gli standard di consegna mondiali, ma risulta il più diffuso in tutta la Federazione Russa. Russian-Post Tuttavia i negozi online sono obbligati ad usare il servizio Postale Russo e allo stesso tempo molti investono nella costruzione di un loro sistema di logistica attraverso le regioni. Alcune delle compagnie internazionali occidentali come Hermes e DPD hanno riscontrato una forte domanda e un servizio di consegna di qualità e hanno creato accordi e collegamenti con molte stazioni di posta.

Abitudini di pagamento in Russia

Il pagamento online in Russia è un argomento per ora molto incerto e in fase di sviluppo, come testimoniano molti utenti internet, specialmente da regioni remote, sono sospettosi in termini di credibilità sui servizi di pagamento online. Tuttavia per ogni transazione vengono usati servizi come Yandex.Money (Яндекс.Деньги) e WebMoney dove l'utente deve pagare una commissione che va dal 3 al 5% sul totale carrello. Per questa ragione la maggior parte degli acquirenti preferisce pagare in contanti alla consegna o mediante pagamenti anticipati offline. Questi metodi di pagamento sono caratterizzati da un basso rischio di intercettazione di hacker e malintenzionati. Gli acquirenti della zona centrale non esitano ad usare i trasferimenti online e carte di credito, come si può vedere dal seguente grafico (fonte: Morgan Stanley): Russia-Ecommerce1 Uno dei trend e-commerce riguardo ai pagamenti online è l'aumento delle vendite a credito. I fondatori di provider internet come NetbyNet hanno fatto un enorme investimento nel servizio “Everything on credit”. Questo è un servizio online Russo sui crediti online, che fornisce agli utenti la possibilità di pagare online mediante comode rate. Tutto quello che c'è da fare è compilare uno speciale campo e nei successivi 5 minuti otterremo l'approvazione dalla banca, dopodiché il creditore incontrerà l'acquirente per la firma del contratto. Per ora il servizio coopera con 3 banche: Russian Standard, Otpbank e Home Credit Bank. Se questo servizio troverà la sua popolarità e credibilità tra gli acquirenti on-line russi è molto discutibile.

Fonte: liberamente tradotto da Digital In the Round, articolo Ecommerce in Russia

Articoli correlati