Contenuti duplicati, come e perché evitarli

contenuti duplicati Ormai lo sappiamo tutti, i contenuti duplicati sono indigesti a Google, sono soggetti a penalizzazione e dunque sono da evitare. Ma di cosa parliamo esattamente quando ci riferiamo a contenuti duplicati? Stiamo naturalmente parlando di testi ma non solo, potrebbero anche essere pagine o contenuti di un sito che corrispondono ad altre pagine di contenuti sul sito stesso. Inoltre la duplicazione non comprende solo il testo ma anche altre sezioni come header, footer, sidebar e immagini. Negli e-commerce è frequente ad esempio trovare pagine dello stesso prodotto che variano solo in piccoli dettagli, come ad esempio il colore. In questi casi il rischio e quello di penalizzazione per contenuto duplicato. È vero che un utente riesce a distinguere le differenze tra due pagine sebbene simili, ma lo stesso non si può dire per i motori di ricerca. Google infatti scansiona le pagine attraverso singoli elementi che la compongono e se riscontra che la maggior parte di questi sono uguali potrebbe innescare una penalizzazione. È importante dunque tenere conto di tutto questo quando si va a progettare un sito in tutte le sue parti. Meta Tag, Title e Description dovrebbero essere diversi, soprattutto nei casi di e-commerci di cui parlavamo sopra. Bastano piccoli accorgimenti per evitare duplicati. Molti infatti sono riconducibili a errori concettuali o strutturali effettuati in fase di progettazione o all’utilizzo di un CMS poco ottimizzato, ma a volte possono essere dovuti anche a delle scelte obbligate che ci costringono a optare per una struttura del sito particolare che di fatto genera numerosi duplicati. Come possiamo intuire, l’origine dei duplicati è molteplice e spesso una piccola dimenticanza in fase progettuale può essere devastante in termini di contenuti duplicati tanto che difficilmente riusciremo a prevenirli tutti a priori. Il consiglio dunque è non improvvisare e non sottovalutare il problema, un buon sito richiede sempre un approfondito studio a monte.

Articoli correlati